Vienna: le principali attrazioni da non perdere

1- Cattedrale di Santo Stefano (Stephansdom) :

Con le sue guglie in stile gotico che lo rendono un edificio alto e imponente, il duomo di Vienna domina Stephanplatze una delle piazze più popolate della capitale austriaca.

Il suo particolare tetto spiovente decorato interamente con colorate piastrelle in maiolica  e con disegnato sopra lo stemma dell’Impero Asburgico, spicca e rende viva la piazza.

Da non perdere una visita al suo interno, le sue tre ampie navate fanno rendere conto visivamente quanto sia grande questo edificio in quanto dall’esterno, essendo posizionato in una stretta piazza, appare agli occhi dei visitatori più piccolo di quanto lo sia realmente.

2- Palazzo Hofburg: 

E’ stato per anni la sede della residenza Imperiale degli Asburgo, oggi residenza del Presidente federale austriaco e sede della Biblioteca Nazionale Austriaca.

Imperdibile la visita agli appartamenti Imperiali, al museo di Sissi e al museo dell’argenteria della Corte.

3- Castello di Schonnbrunn e giardini:

Una delle più belle costruzioni in stile barocco, è stata la residenza estiva degli Asburgo.

Delle 1441 stanze solamente 190 sono aperte al pubblico ed è possibile quindi fare un giro tra le lussureggianti camere dove un tempo hanno vissuto l’Imperatore Francesco  Giuseppe e la Principessa Sissi.

Da non perdere i sontuosi giardini alle spalle del palazzo, anch’essi in stile barocco. Costituiti da ampi prati verdi, statue, fontane, un piccolo labirinto ed altre minori attrazioni che potrete scoprire durante la vostra visita.

A sormontare la cima della collina in fondo ai giardini abbiamo la Gloriette, un belvedere in stile classico con un lungo colonnato.

4- Opera di stato di Vienna:

E’ il teatro lirico più conosciuto e più importante al mondo. Offre spettacoli tutti i giorni dell’anno e lo spettacolo più importante si tiene la notte di capodanno dove partecipano solitamente gli artisti lirici più famosi al mondo.

il modo migliore per visitare questo maestoso teatro è proprio assistendo ad uno dei suoi spettacoli, solo così potete lasciarvi trasportare dal fascino dei suoi sfarzosi interni.

 

5- Castelli del Belvedere:

Antica residenza estiva del Principe Eugenio di Savoia, oggi ospita al suo interno la galleria austriaca del Belvedere dove è costudita una delle maggiori opere di Gustave Klimt “Il Bacio”.

Il complesso è costituito da due diversi palazzi:

-il Belvedere Superiore che si trova nel punto più alto del giardino e ospita il museo Belvedere con varie opere risalenti al medioevo per arrivare ad opere di arte contemporanea;

-il Belvedere Inferiore, palazzo un po meno imponente del primo, ospita anch’esso al suo interno varie esposizioni d’arte.

Meritano una visita anche i giardini in stile barocco che lo circondano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *